Articolo completo

Serie B: Pareggio anche in Romagna

Trasferta in terra di Romagna per la quarta giornata del Campionato di Serie B, sul campo di Ravenna per affrontare il Rimini Riviera Giovani, formazione di grande qualità, alla fine è ancora un pareggio, con i padroni di casa che vincono gara 1 per 8 a 3 e Pianoro che porta a casa gara 2 per 6 a 0.

La partita del mattino vede una partenza decisa del Pianoro che segna subito con Scagnolari, autore di un doppio, spinto a casa dal singolo di Paganucci, ma non si va oltre. Anche la difesa parte bene con un Vendittelli sul monte in controllo. Dopo un secondo inning senza acuti, nel terzo la Pianorese raddoppia con Guevara (singolo) portato a casa dal doppio ancora di Paganucci, ma nella parte bassa della ripresa è il Rimini a mettere la freccia e sorpassare con 3 punti approfittando anche di un errore della difesa. Il quarto passa senza nulla da segnalare, nel quinto la svolta dell’incontro, dopo un attacco del Pianoro ancora sterile, il Rimini sfrutta un calo del partente emiliano e mette a segno un punto e senza out e con prima e terza occupata avviene il cambio sul monte dove viene chiamato Federerico Bardasi, ma fatica a carburare e entrano ancora 2 punti e altri 2 ne entrano su un errore della difesa, finito questo inning da incubo l’incontro riprende con il controllo delle difese e bisogna arrivare all’ottavo per segnare un punto con Rizzi (doppio) che arriva sul piatto grazie al singolo di Scagnolari, ma serve solo a portare il risultato sul 8 a 3 che sarà anche il finale.
Le note di questa gara vedono l’attacco di Pianoro mettere a segno una valida in più dei padroni di casa (9 contro 8), su tutti Scagnolari con 3 su 4 con un doppio, ma la differenza la hanno fatta le basi concesse (9 contro solo 2 del Rimini) e gli errori, i 3 della Pianorese sono costati 5 punti. Sul monte Vendittelli ha pagato gli errori, ma ha anche commesso alcune ingenuità non da lui, mentre Bardasi dopo la partenza un po’ stentata ha portato a termine la gara senza punti guadagnati.

Il mio personalissimo cartellino

Pianoro        1 0 1  0 0 0  0 1 0     3
Rimini 
        0 0 3  0 5 0  0 0 x     8

Sul Monte:
i.p. PA  AB  P PGL  H  BB  HP   K
Vendittelli     4.0  21  17  6   3  5   3   1   3
Bardasi Fe.     4.0  20  15  2   0  3   5   0   4

Nel Box:
               ab  h  r rbi bb/hp
Rizzi,ss        4  1  1   0  0 (doppio)
Ajuti,ss      0  0  0   0  0
Scagnolari,cf   4  3  1   1  0 (un doppio)
Guevara,1b      3  1  1   0  1
Paganucci,c     3  2  0   2  0 (un doppio)
Facchini,c    1  1  0   0  0
Balbuena,3b     4  0  0   0  0
Clemente,dh     4  0  0   0  0
Zucchelli,lf    4  1  0   0  0
Giusti,rf       3  0  0   0  0
Chieregatti,2b  1  0  0   0  1
Tambone,2b    2  0  0   0  0

Prima di Gara 2 in dugout c’è gran voglia di rivincita e grande concentrazione, il risultato sarà un incontro molto bello e molto equilibrato, molto più di quello che recita il tabellone, le due formazioni sono impeccabili in difesa e i partenti (Garagnani per Pianoro) tengono a bada le mazze avversarie, la conseguenza è che alla fine del quinto inning il punteggio è ancora di 0-0. Nel sesto il primo break di Pianoro che approfitta del leggero calo dell’ottimo partente locale e apre la ripresa con le valide in sequenza di Guevara Paganucci a cui fa seguito il profondo triplo di Facchini che porta a casa 2 punti, questo pone fine alla prova del pitcher romagnolo, il rilievo parte bene, ma non può evitare l’ingresso del terzo punto sulla valida di Clemente. Dall’altra parte continua il monologo di Garagnani e della difesa verde blu che non concede nulla e quindi si arriva al nono inning senza nessun acuto degli attacchi, ma è nell’ultimo affondo che Pianoro si scatena e con 5 valide, tra cui spicca il triplo di Rizzi, porta in cascina altri 3 punti. Dopo poco più di 100 lanci, il manager Viesti decide che, dopo 8 inning senza punti subiti, termina l’ottima prova di Garagnani e a portare a termine la shutout viene chiamato Alberto Lussiana che non delude e chiude senza problemi l’incontro.
Come già detto, una Gara 2 veramente avvincente con le formazioni che mandano in scena un match senza errori e con grandi azioni difensive, alla fine il risultato premia Pianoro che dilaga nel finale, ma l’equilibrio è stato veramente grande in tutti i reparti. Le note di questo match dicono di un attacco verde blu che ha il merito di colpire quando serve, sugli scudi Clemente con 3 su 4 e Facchini 3 su 5 con un triplo e 3 rbi, due valide anche per Paganucci Guevara, quest’ultimo che purtroppo si infortuna proprio sulla corsa della sua seconda valida nel nono inning, ci auguriamo di rivederlo in campo già la prossima settimana. La difesa si rinfranca e chiude senza errori con ottime giocate, sul monte prova da incorniciare per Garagnani (foto al termine dell’ottavo inning) che forse sperava e meritava di provare a portare a termine completa e shutout, la shutout viene comunque portata a casa grazie alla convincente chiusura di Lussiana.

Il mio personalissimo cartellino

Pianoro        0 0 0  0 0 3  0 0 3     6
Rimini 
        0 0 0  0 0 0  0 0 0     0

Sul Monte:
i.p. PA  AB  P PGL  H  BB  HP   K
Garagnani (v)   8.0  32  30  0   0  6   1   1   6
Lussiana A.     1.0   4   4  0   0  1   0   0   2

Nel Box:
               ab  h  r rbi bb/hp
Rizzi,ss        4  1  1   1  1 (triplo)
Scagnolari,cf   4  1  0   0  1
Guevara,rf      4  2  1   1  1
Giusti,pr/rf  0  0  1   0  0
Paganucci,1b    5  2  1   0  0
Facchini,c      5  3  1   3  0 (un triplo)
Balbuena,3b     4  0  0   0  1
Zucchelli,lf    4  0  0   0  0
Clemente,dh     4  3  1   1  0
Chieregatti,2b  2  0  0   0  1

Chiusa quindi la terza trasferta con il terzo pareggio stagionale, maturato comunque contro una formazione che, a giudizio di chi scrive, reciterà parte da protagonista in questo equilibrato girone E della Serie B. Nella prossima giornata andrà in scena il derby emiliano quando a Pianoro arriverà un rinnovatissimo Minerbio, la cui marcia in questo girone di andata è stata esattamente la stessa della Pianorese per cui ci si aspetta un doppio incontro ancora sul filo del rasoio, nessuno può quindi mancare alla “Bombonera” di Via delle Sport domenica prossima 10 maggio alle 10:30 per Gara 1 e alle 15:30 per Gara 2 e come sempre: FORZA RAGAZZI!!!