Articolo completo

Serie B: Firenze interrompe la Striscia

Si ferma a 11 vittorie consecutive l’incredibile striscia della Pianorese, in una giornata a dir poco torrida, la sconfitta arriva con la Fiorentina, dopo una netta vittoria in Gara 1 per 15 a 9, in una Gara 2 combattutissima e terminata solo al decimo inning per 7 a 8.

La partita del mattino parte, come la settimana scorsa, subito in salita, infatti il line up toscano tocca in modo pesante il partente Garagnani e mette a segno 4 punti. La risposta di Pianoro arriva grazie a due colpiti e al singolo di Balbuena che porta a casa i 2 punti. Dopo un secondo inning senza nulla da segnalare, nel terzo, dopo il quinto punto della Fiorentina, Pianoro scioglie le briglie e nei due successivi attacchi mette a segno 4 punti in entrambi grazie e 9 valide (tra cui 3 doppi) e 4 basi gratuite. Nel quinto, dopo la difesa che ha visto salire sul monte di casa Alberto Lussiana a rilevare, l’attacco assesta il colpo di grazia: 2 errori e una base gratuita, con 2 out, riempiono le basi, poi Zucchelli viene colpito e entra il punto forzato, a quel punto è il turno di Facchini che colpisce il primo lancio e spedisce la palla oltre la recinzione dietro l’esterno sinistro per il primo GRANDE SLAM della sua carriera (nella foto lo swing). Sul punteggio di 15 a 6 la concentrazione, complice il caldo, comincia a scemare e, dopo il sesto inning senza emozioni, nel settimo la Fiorentina prova a rifarsi sotto segnando 3 punti, mentre l’attacco si spegne e non riuscirà più ad impensierire il rilievo toscano. In difesa resta solo da ricordare il rilievo finale di Balbuena per portare a casa con tranquillità il match.
Le note della partita non possono non iniziare ricordando il grande slam di Facchini, ma la sua prova non si limita a quello, va ricordato che ha battuto 3 su 5 con anche un doppio e messo a segno ben 7 rbi, notevola anche Balbuena con 3 su 4 con un doppio e 5 rbi. In difesa una buona prova di squadra che non commette errori decisivi. Sul monte partenza stentata per Garagnani che poi si riprende, buono il rilievo di Lussiana, a lui viene assegnata la vittoria, che subisce il calo di concentrazione nel settimo, chiusura senza problemi per Balbuena.

Il mio personalissimo cartellino

Fiorentina    4 0 1  0 1 0  3 0 0     9
Pianoro      
 2 0 4  4 5 0  0 0 x    15

Sul Monte:
i.p. PA  AB  P PGL  H  BB  HP   K
Garagnani       4.1  24  21  6   6  8   3   0   4
Lussiana A. (v) 3.0  18  15  3   3  7   3   0   1
Balbuena        1.2   5   5  0   0  0   0   0   0

Nel Box:
                ab  h  r rbi bb/hp
Rizzi,ss         3  0  3   0  2
Scagnolari,cf    4  2  2   1  1 (un doppio)
Guevara,rf       3  1  3   0  2
Paganucci,dh     4  1  1   0  0
Ariatti,3b     0  0  0   0  0
Balbuena,3b/p    4  3  3   5  1 (un doppio)
Zucchelli,lf     3  0  2   1  2
Facchini,c       5  3  1   7  0 (un Homerun e un doppio)
Maiese,1b        4  1  0   0  1
Clemente,2b      5  0  0   0  0

Ben diversa la dinamica di Gara 2, il match parte in modo più equilibrato, la Fiorentina si porta avanti con un punto al primo inning, ma nella seconda ripresa i padroni di casa si portano avanti: la basi concesse a Balbuena Zucchelli si trasformano in punti grazie al doppio di Maiese, che arriva a casa a sua volta sul singolo di Rizzi. Nel terzo sono ancora le difese ad essere protagoniste, a seguire i toscani sfruttano un errore della difesa di casa per segnare un punto, ma Pianoro risponde ristabilendo il vantaggio, nel quinto ancora un punto per i toscani, ma i padroni di casa sfruttano al meglio la mancanza di controllo del rilievo ospite che concede 6 basi gratuite e un pick off errato, intramezzati da 2 out, che valgono 3 punti, a quel punto per Firenze sale sul monte l’ex IBL Pezzullo (fino a quel momento in prima) e chiude la ripresa. Nel sesto, dopo 3 valide, con un punto entrato e senza out, termina la prova sul monte per Vendittelli e al suo posto viene chiamato Federico Bardasi che ottiene 3 veloci out senza concedere nulla grazie anche alla giocata da circoletto rosso di Clemente che raccoglie in tuffo una difficile grounder per poi assistere in prima per l’out che chiude la ripresa. Il settimo parte in salita e dopo 2 singoli e una base termina anche la prova di Bardasi e il manager Viesti prova a rigiocare la carta Balbuena, dopo il primo K arriva una battuta per un possibile doppio gioco che però non si chiude anche per una interferenza del corridore che devia la palla rendendo l’assistenza dall’interbase verso la prima ingiocabile, ma gli arbitri la ignorano, quindi corridore salvo in prima e ben 2 punti a casa, arriva ancora un errore difensivo ed entra anche il terzo punto dell’inning che vale il pareggio per i toscani. Per rivedere i padroni di casa in base bisogna arrivare all’ottavo quando dopo il primo out, arrivano i singoli in sequenza di GuevaraAriatti Balbuena, ma la successiva battuta viene ben giocata dagli ospiti che mettono a segno un doppio gioco di importanza incommensurabile. Nel nono non succede nulla e si arriva così agli extrainning, la Fiorentina mette a segno 2 singoli, arriva poi il primo out per scelta difesa, sul tentativo di sacrificio, eliminando in terza il corridore più avanzato, segue ancora un singolo che riempie le basi e poi una base ball “molto dubbia” per il punto forzato prima della battuta in doppio gioco che chiude la difesa. L’attacco non riesce a rispondere, nonostante una profonda battuta di Guevara che però l’esterno sinistro raccoglie in salto chiudendo in questo modo la partita.
Sconfitta con molte recriminazioni per le occasioni mancate, ma la Fiorentina ha meritato mettendo a segno il doppio delle valide realizzate dalla Pianorese (ben 16 contro le 8 di casa), nel box da segnalare comunque la prova di Guevara, con 3 valide, e ancora di Balbuena, 2 su 3 con un doppio, sul monte buona partenza per Vendittelli, mentre inizia bene il rilievo di Bardasi, ma si spegne in fretta, la chiusura di Balbuena non è stata questa volta decisiva, anche a causa degli errori difensivi (e arbitrali) che costano 2 punti.

Il mio personalissimo cartellino

Fiorentina    1 0 0  1 1 1  3 0 0  1     8
Pianoro      
 0 3 0  1 3 0  0 0 0  0     7

Sul Monte:
i.p. PA  AB  P PGL  H  BB  HP   K
Vendittelli     5.0  27  25  4   3  9   2   0   5
Bardasi Fe.     1.0   6   5  2   1  2   1   0   1
Balbuena        4.0  20  17  2   1  5   1   2   2

Nel Box:
                ab  h  r rbi bb/hp
Rizzi,ss         5  1  0   1  1
Scagnolari,cf    4  0  0   0  2
Guevara,rf/1b    6  3  0   1  0
Paganucci,dh     4  0  0   0  0
Ariatti,3b     1  1  0   0  0
Balbuena,3b/p    3  2  2   0  2 (un doppio)
Zucchelli,lf     2  0  2   0  3
Facchini,c       4  0  1   0  1
Maiese,1b        3  1  2   1  2 (doppio)
Giusti,rf      0  0  0   0  0
Clemente,2b      5  0  0   0  0

Andata in archivio questa doppia sfida al vertice che lascia invariato il distacco e favorisce solo il Patto dell’Adriatico che vince le 2 gare con Livorno, occorre concentrarsi per l’impegno successivo che vedrà Pianoro spostarsi verso l’Adriatico per far visita al Riccione sul cui campo si gioca il sabato, appuntamento quindi per l’11 luglio alle ore 15:30 per Gara 1 e alle 20:30 per una Gara 2 sotto i riflettori, e come sempre: FORZA RAGAZZI!!!