Articolo completo

Pianoro, sweep nella tana dei Lupi

Caccia grossa nella tana dei lupi per il Pianoro baseball. E’ arrivato infatti il primo sweep della formazione allenata da Jairo Ramos sul diamante romano dell’Acquacetosa, che le permette di consolidare il terzo posto nella serrata lotta salvezza.

Due incontri ben giocati e mai in discussione per i verdeblu, che vedono schierare nella prima partita la batteria Dall’Olio – Hatma opposta a quella di casa Cozzolino – Sarrocco. Dopo l’ottima la partenza dei bolognesi, capaci di realizzare due segnature grazie alle valide di Cappiello e Mertens, la partita resta bloccata sul risultato di 0 – 2. Solamente alla quinta ripresa un ulteriore sussulto degli uomini di Ramos li consente di segnare un altro punto con i doppi di Facchini e Clemente, mentre nell’inning successivo prendono il largo portandosi sul 5 – 0 grazie ad un lunghissimo grande slam ad opera di Hatma. Nel frattempo Dall’Olio sul monte di lancio amministra benissimo la situazione lasciando solo le briciole all’attacco romano, incapace di lasciare il segno.

La settima ripresa pone virtualmente fine all’incontro grazie agi ulteriori 4 punti dei verdeblu, che così si portano in vantaggio per 0 – 9, mentre nella parte bassa della ripresa si registra anche la segnatura dei Lupi (1 – 9). All’ottavo inning termina la grande prestazione di Dall’Olio (7.1 ip, 1 er, 5 k): al suo posto il closer Lussiana, che con qualche apprensione riesce comunque a portare a termine la partita sul 3 – 9.
Degne di nota le prove nel box di Mertens e Clemente (2 su 4) e Hatma, autore di un fuoricampo che ha portato l’inerzia dell’incontro definitivamente dalla parte del Pianoro.

La gara pomeridiana vede opporsi il lanciatore Magnoni dei romani a quello straniero del Pianoro Sosa. Incontro che fino al quarto inning non si schioda dalla perfetta parità, ma è proprio nel quarto attacco bolognese che succede di tutto: le 10 valide messe a segno portano il risultato sullo 0 – 12, facendo calare anzitempo il sipario sulla partita. Al sesto inning altre 5 segnature fanno allungare i verdeblu sullo 0 – 17, mentre in difesa Sosa, in seguito alla reazione dei Lupi con 3 punti messi a segno, viene sostituito da Draghetti che porta a conclusione in tranquillità la partita. Con gli ulteriori 2 punti del settimo inning infatti il risultato si attesta sul 3 – 19, chiudendo per manifesta la partita.

Partita piuttosto prolifica per l’attacco verdeblu, che mette a segno 15 valide, tra cui quelle di Napoli (3 su 4), Jorge Sosa (3 su 5), Mertens, Dall’Olio (2 su 4), e Di Tavi (2 su 5).

Con le due vittorie in terra romana il Pianoro, oltre a collezionare il suo primo sweep stagionale, ha allungato sulle inseguitrici nella lotta salvezza, realizzando due risultati di fondamentale importanza.

Nella prossima giornata in casa della Fiorentina i ragazzi di Ramos affronteranno la prima di una serie di tre giornate determinanti per tagliare il traguardo salvezza.